Benvenuto su GiochiCripto.it

Seguici su:

  1. >
  2. Articoli
  3. >
  4. Guide
  5. >
  6. Introduzione
  7. >
  8. Cosa sono gli...

Cosa sono gli NFT?

DISCLAIMER
Le informazioni contenute su GiochiCripto.it hanno esclusivamente e puramente scopo informativo e non costituiscono sollecitazioni ad investimenti di qualsiasi entità ed importo. Inoltre GiochiCripto.it non garantisce l’accuratezza o la completezza delle informazioni fornite e pertanto non si ritiene responsabile per eventuali errori, omissioni o imprecisioni. Continuando la lettura del seguente articolo confermi di aver letto il disclaimer completo QUI.

Introduzione

 

L’acronimo NFT sta per Non Fungible Token e rappresenta una certificazione digitale che attesta la proprietà di un asset “non fungibile” la cui legittimità è dimostrata attraverso i dati depositati all’interno della blockchain.

 

Quando si acquista un NFT non si compra l’opera intesa come tale, ma la possibilità  di dimostrare un diritto su quell’opera, ciò è garantito tramite uno smart contract. L’utilizzo di questi token ha aperto la strada a un mercato vastissimo il quale va dal gaming alle forme d’ arte come quadri, composizioni musicali e tanto altro.

 

Il copyright e la normativa

 

Nel campo del diritto d’ autore gli NFT hanno portato ad una vera e propria rivoluzione. Sin dalla loro nascita infatti hanno portato a numerose novità ,di fatto l’acquisto di un NFT non rende l’acquirente possessore dei diritti d’autore collegati a quell’ opera bensì acquista un certificato che consente di tenere traccia e provare la proprietà della copia acquistata.

Della stessa opera quindi è possibile vendere un numero illimitato di copie, tutte acquistabili da soggetti diversi.

Essi ovviamente avranno il possesso di una singola copia, ma non dell’originale, che infatti rimane di proprietà dell’autore che può sfruttare economicamente la sua opera un numero indefinito di volte.

 

Come acquistare un NFT

 

Esistono molte piattaforme che consentono l’ acquisto di NFT, queste si appoggiano alle relative blockchain di appartenenza, le quali possono essere Ethereum, Binance Smart Chain, Solana e altre.

Le transazioni avvengono la maggior parte delle volte tramite cryptovalute, quindi è necessario possedere e collegare alla piattaforma un portafoglio digitale come Metamask.

 

NFT all’interno dei giochi

 

Negli ultimi anni stanno nascendo sempre più realtà nel mondo del gaming il cui obiettivo è quello di creare ambienti di gioco in cui gli utenti possono guadagnare divertendosi.

Le possibilità di guadagno sono molteplici e vanno dall’ ottenere dei token (il cui valore è relativo e dipende dalla domanda di mercato di quello specifico progetto) a degli NFT, oggetti quindi da collezione il cui valore dipende dalla rarità, estetica e utilità all’interno del gioco in questione.

 

Profitti all’interno dei giochi NFT

 

I profitti derivanti dall’ attività in-game come dalla compravendita di NFT provengono nella stragrande maggioranza dei casi da altri giocatori, i quali attribuiscono un valore agli item in-game tramite la domanda e l’offerta all’interno del marketplace (nel caso degli NFT) piuttosto che tramite le gas fee, (costi di commissione applicati alle transazioni) le quali vengono distribuite in parte anche ai giocatori, se a questo, aggiungiamo anche il fatto di poter ottenere e vendere i token relativi al progetto in questione notiamo che i modi di ottenere un profitto sono molteplici.

Facciamo un esempio concreto: immaginate un gioco basato sulle gare di velocità, una macchina più performante dà maggiori chance di vittoria (e quindi guadagno), di conseguenza avrà un valore maggiore rispetto a un’altra con prestazioni minori.

Chiaramente il valore degli elementi in questione è ancorato alla collezionabilità  ed utilità all’interno del gioco, per cui spesso si tratta di speculazione.

 

Rischi collegati

 

Quando si tratta di investimenti la componente rischio dev’essere sempre chiara, esistono due fattori chiave da prendere in considerazione: in primis i profitti non sono garantiti perché essi dipendono dalla forza di mercato e da molti altri fattori.

Come in un qualsiasi investimento bisogna investire solo soldi che si è disposti a perdere (da non confondere con il concetto di truffa, i giochi NFT vivono di una forte componente speculativa, è questa a determinare il grado di profitto o perdita).

Inoltre gli NFT possono essere “smarriti” o rubati. Come?

 

1- Tentando di trasferire l’ NFT ad un indirizzo che non li supporta, questo comporta la perdita di quell’ asset.

2- Inviare NFT ad un malintenzionato in seguito a una truffa/frode.

3- Dare l’autorizzazione a terzi (entità malevole) del tuo wallet, che a quel punto potranno impossessarsi del contenuto.

 

Se sei arrivato qui perchè stai seguendo gli Step per approfondire il mondo “Play to Earn” clicca QUI per tornare alla sezione Start!